ROMARCHITETTURA

 1° premio per la valorizzazione
 dell'architettura contemporanea nel Lazio

 
Premio MARIO RIDOLFI ad una architettura d'interni

dammuso d'inverno - dammuso d'estate (Pantelleria 1998/2000)

di Enzo Pinci

L'intervento prevedeva l'utilizzazione di gran parte delle strutture esistenti di due piccolissime costruzioni (circa trenta metri quadri ognuna) delle campagne di Pantelleria.

Questi dammusi sono strutture realizzate in pietra lavica con muratura a secco di grande spessore e copertura a volta atta, nel suo estradosso, a convogliare le acque delle piogge.

Rappresentano, per la loro conformazione quasi l'idea stessa del peso dell'architettura, sembrano apparentarsi con i dolmen, i menhir, i nuraghi… anche se forse non sono affatto antichi, sembrano appartenere proprio a quell'età della pietra della quale sono formati.

Ed allora, proprio perché l'architettura della modernità sembra essersi formata sulla lettura calviniana della leggerezza, che così tanto è contrapposta con quella preesistente, ho pensato d'intervenire, progettando con una qualche levità, una serie di oggetti e arredi che cercassero il dialogo, ma non necessariamente il consenso della forte preesistenza.

I letti sono stati realizzati in legno di acero, rame e sassi, i lavabi sono stati fusi in bronzo con finiture a patine diverse, le panche del pensatore sono state realizzate in resina con affogate pagine di carta stampate con versi "interessanti" della letteratura contemporanea e non.

Il tavolo fisso da esterno è stato realizzato in cemento di color pantellerite (minerale verde dell'isola), gli altri arredi sono stati tutti disegnati come ad esempio la porta interna (unica) del dammuso d'inverno che, per omaggio a Duchamp, così si chiama, apre e chiude due ambienti e allora quando chiude..apre e quando apre.. chiude, ma si può anche tenere in diagonale senza chiudere ne aprire.


Una vecchia pianta di vite, all'esterno, e stata salvaguardata e quando sono finiti i lavori, è stata rimessa in piedi a fare da pergolato sopra una struttura di legni importati dalla campagna romana.

 


rubinetto

interno estate

bagno

con il patrocinio di
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Azienda di Promozione Turistica - Regione Lazio
Comune di Roma - il Sindaco
Assessorato alle Politiche della Pianificazione del Territorio
Assessorato alle Politiche Culturali


e il contributo dell'
Associazione Costruttori Edili di Roma e Provincia - ACER

e alla collaborazione della
Fratelli Palombi Editori